Make your own free website on Tripod.com
 
 
 
 
Jeannette  Rodriguez nasce a Caracas Venezuela il 16 Maggio 1962 sotto il segno del Toro. La sua famiglia, medio  borghese é composta da suo padre Jack che si occupa della compravendita di immobili, (amante della campagna e della pittura), da sua madre Gladys Delgado che le ha trasmesso un profondo senso della famiglia e da suo fratello Jonny, due anni più grande di lei. Jeannette una volta famosa non negò mai la sua origine , infatti dichiarò in un'intervista : “Certo,sono di origine umile, vivevo in un quartiere periferico della città e ho dovuto lavorare duro per arrivare.  La piccola Jeannette, amante degli animali, visse un'infanzia felice e spensierata  a contatto con la natura. (Iniziò così la sua grande passione  per tutti gli sport). Sin da piccola, nonostante molto timida, manifestòla sua vena artistica recitando davanti allo specchio e facendo teatro con le  bambole. A scuola, un collegio di monache, il Maria auxiliadora(il suo sogno è già quello di dedicarsi al mondo artistico e di diventare famosa). Passando alla scuola secondaria 
scoprì il suo amore per le materie umanistiche. Disse: “Avevo inclinazione per   essere professoressa di educazione fisica e dopo intendevo studiare comunicazione  sociale o lettere, però mi sarebbe piaciuto soprattutto studiare teatro   e diventare modella. Il suo  primo fidanzato ufficiale fu di Trino Mora un cantante Venezuelano piuttosto maturo, Jeannette dichiarò: io avevo 16 anni la 
nostra storia durò tre anni. In realtà il  mio primo bacio lo diedi a 15 anni ma preferisco non parlarne perché si tratta di un ragazzo che morì in un tragico incidente e desidero che faccia parte solo dei miei ricordi. Fu un vero trauma per me. Trino lo conobbi nella scuola Navale .Mi avevano nominata Regina e a lui toccò dedicarmi una canzone. Nel 1979 mi presentai al concorso di MissVenezuela e mi classificai. Fu notata anche se non vinse e iniziò così la sua carriera di modella i cui guadagni le permisero di iniziare a studiare recitazione, il suo sogno infatti rimane quello di diventare attrice Disse Jeannette: “In  seguito mi scelsero per rappresentare il Venezuela nel concorso di Maya Internazionale che si teneva a Madrid. Arrivai al terzo posto tra ragazze di trenta paesi. Nel periodo 
successivo andai a scuola di recitazione mattina, pomeriggio  e sera per quattro anni. Non volevo essere solo una cara bonita (bella ragazza). La televisione non mi passava nemmeno  per la testa, io volevo essere attrice teatrale, finché Radio 
Caracas  Television mi offrì un contratto per recitare ruoli secondari nelle telenovelaseannette Rodriguez stava ormai diventando 
una stella .Ottenne infatti   dei ruoli in Dias de Infamias, Rebeca e Marisela (in quest' ultima recitò  per la  prima ma volta con Carlos Mata). La sua bella favola iniziò però con   una parte significativa in Leonela telenovela del 1984 prodotta da Delia Fiallo  e interpretata da Mayra Alejandra e Carlos OlivierInterpretava Patty, una ragazza con problemi di droga. Jeannette a proposito di quel personaggio disse: “Non  sempre ho fatto la parte della brava ragazza, infatti con Patty, fui considerata tanto cattiva che la gente voleva uccidermi per strada.. In Leonela ero una drogata dovetti essere molto convincente perché il governo venezuelano 
ordinò alla televisione di far scomparire il mio personaggio. Grazie a quel primo successo, Jeannette pensò di poter ottenere il suo primo ruolo da protagonista. Sempre nel 1984 su soggetto di Delia Fiallo si stava  preparando una grande produzione, Topazio, protagonisti Grecia Colmenares e Victor Camara. Dice Jeannette: “ Avevo molte illusioni che però  svanirono quando seppi di 
dover interpretare di nuovo un personaggio secondario.   Decisi così di dare a Yolanda il personaggio che mi avevano assegnato  tutta la forza possibile e credo di esserci riuscita. Ebbe tanto successo il mio personaggio che mi fu subito proposto  di girare Cristal. . Cristal soggetto di Delia Fiallo  girata nel 1985 fu un enorme successo non solo in Venezuela ma in tutto il mondo. 
Jeannette ricorda: “Avevo 24 anni a quell'epoca e pensavo  di non riuscire ad andare avanti a lottare come avevo fatto fino ad allora per  essere la protaganista, a quel tempo a volte piangevo senza sapere il perché  giravo per gli studi come un robot. Per me fu un lavoro intenso e di grande  responsabilità Potrei raccontarvi molti  aneddoti di Cristal. Quelli che ricordo con più affetto, riguardano la  piccola che era la mia bimba nella finzione. Arrivammo a un punto che quasi  ero più io sua madre che quella vera. Le cambiavo i pannolini, le davo il biberon. Con Cristal arrivarono i giri  per il Sud America e per l'Europa oltre che premi di ogni     
La coppia Jeannette Rodriguez-Carlos  Mata ,ottenne così tanto successo, si rivelò talmente carismatica che nel 1986 i due attori furono chiamati per interpretare una nuova produzione,soggetto di José Ignacio Cabrujas, La Dama de Rosa che eguagliò  il successo  di Cristal e che confermò il talento e la fama di Jeannette Rodriguez. In questa telenovela, Jeannette  interpretava due 
personaggi. La dolce e allegra Gabriela Suarez dopo essere stata incarcerata ingiustamente si trasforma per compiere la sua vendetta nella dura e affascinante Emperatriz Ferrer. Disse Jeannette: “Cristal fu il personaggio  grazie al quale ho raggiunto il successo, ma Gabriela è il mio preferito,  la sento sotto certi aspetti molto vicina a me. Diventata ormai famosa a livello Internazionale, Jeannette lascia Radio Caracas Television e parte per l'Argentina dove le viene offerto il ruolo della protagonista nella telenovela Amandote  girata nel 1988 con Arnaldo André, Gabriel Corrado nella parte del galan perdente e Lupita Ferrer (sua madre Vittoria in Cristal ) che questa volta diventa sua rivale. Soggetto di Ligia Lezama, la telenovela Amandote fu girata negli  studi di Teleinde con straordinari esterni a Miami e Mar del Plata. Carolina il suo personaggio in Amandote è una brava 
ragazza, che vive lavorando in un hotel e deve difendersi dalle insidie della grande città ma soprattutto a quelle ben più pericolose del suo cuorJeannette Rodriguez diventò in breve tempo una stella di prima grandezza anche in Argentina.Visto il successo di Amandoti,  il Canal 9 argentino, aveva intenzione di far interpretare a Jeannette una nuova telenovela, La Extana Dama, (La donna del Mistero) assieme a Jorge Martinez, però sorsero alcuni problemi, non si raggiunse un accordo per il contratto e così Jeannette decide di abbandonare questo progetto e di dedicarsi ad un altro ugualmente importante. Al suo ritorno dall'Argentina, fu accompagnata  da un'attore che doveva essere la controfigura di Martinez nell'Extrana Dama,   Osvaldo Laport, al quale Jeannette offrì una parte importante nel suo  prossimo lavoro, Pobra Diabla. Piccola Cenerentola si iniziò a girare alla fine del 1989. 
Soggetto di Delia Fiallo. Jeannette interpreta il ruolo di Marcela (Monica) Morelli una ragazza sognatrice, con moltissima fantasia e proprio per questo un po’pazzerella che vede però infrangersi in breve tempo tutte le sue illusioni e viene per tale motivo definita una Pobra Diabla.  Le avventure di Piccola Cenerentola, furono seguite contemporaneamente in Italia, Venezuela, Argentina, Stati 
Uniti,   Cile, Perù , Porto Rico e successivamente fu comprata da molti altri paesi. La coppia Rodriguez- Laport si rivelò esplosiva, accattivante tanto che i fan per un po' dimenticarono il partner per loro ideale di Jeannette, Carlos  Mata.  Pobra  Diabla é una storia scritta  su misura per Jeannette Rodriguez, fu la prima volta che poté imporre le sue idee. Disse Jeannette: “Oggi sono conosciuta e posso decidere come presentarmi al pubblico e poiché ero stanca di  amori non corrisposti, morti premature e disgrazie varie, proposi che mi inventassero un ruolo comico, divertente. Ci sono molti aspetti della mia personalità che la gente non conosce come il prendere ironicamente la vita, per questo ho  deciso di mostrarli in Pobra Diabla Per quanto riguarda il suo rapporto con Osvaldo Laport Jeannette Rodriguez ha detto: ”Rispetto Osvaldo come  attore,però il nostro rapporto non è uscito dall'ambito professionale. “Nel 1991 ottenne un importante riconoscimento a Miami, il Leading Latin Soap Opera Star che la riconosceva come più importante stella del   mondo artistico latino Inoltre, nel Marzo 1991 accompagnata dal suo inseparabile cagnolino Jocker, andò in Spagna, invitata dal direttoredi Tele 5 Valerio Lazarov. Il grande successo delle sue telenovelas, fece si 
che le fu offerta una nuova opportunità la conduzione di un programma televisivo La noche de tal y tal. Il programma fu la bomba dell'estate. Diventò famosa la sua frase “Pecaditos con migo” Il 1991 fu senza alcun dubbio l'anno di Jeannette Rodriguez, che fra le tante cose, realizzò una cassetta di aerobica. Jeannette una patita dell'aerobica e dello sport in generale, per realizzare la videocassetta della durata di un'ora durante la quale insegna a fare gli esercizi specifici per mantenersi in forma, prima di registrare il video ha frequentato per 8 mesi un corso al termine del  quale ha ottenuto il diploma di insegnante di aerobica.  Per  quanto riguarda la vita privata, dopo la rottura con il suo manager con cui érimasto solo un rapporto di lavoro,le vengono attribuiti vari amori tra cui il torero Roberto Dominguez, che l'ha invitata come ospite d'onore alla sua festa di compleanno, Santiago Pumarola ex della Colmenares e il Giudice americano  Jonatan Colby con il quale Jeannette vive veramente una storia d'amore. Arriviamo così al 1992 anno in cui Jeannette Rodriguez parte nuovamente prima alla volta dell'Argentina e poi dell'Italia per girare una nuova telenovela Micaela , importante coproduzione  Italo-Argentina (Crustel-Deltavision-Silvio Berlusconi Communications), soggetto  
Elena Antonietto-Michele Franceschelli-Rodofo Hoppe, regia di Rodolfo HoppeL'interprete maschile é Jorge Martinez, con il quale Jeannette avrebbe dovuto girare prima la Extana  Dama e poi Luna progetto non realizzato. Oltre a Martinez fanno parte del cast di Micaela attori Italiani del calibro di Fabio Testi e Maria Rosaria Omaggio oltre che gli Argentini Maria Rosa Gallo e Gustavo Guillen. La storia si svolge in 200 puntate tra Buenos Aires, Miami e Milano.Durante il suo soggiorno in Italia, Jeannette Rodriguez diventa la stella nazionale, partecipa a programmi televisivi e le reti mediaset dedicano a lei mattine, pomeriggi e uno speciale di un'intera giornata. Durante  le registrazioni di Micaela, l'atmosfera sul set é piuttosto tesa a causa  dei capricci della figlia del produttore che invaghitasi di Gustavo Guillen, fa di tutto per mettere i bastoni tra le ruote a Jeannette Rodriguez. La ragazza è infatti gelosa perché tra Jeannette e Gustavo si é instaurato  un bel rapporto, che se non contrastato poteva sfociare in una storia 
d'amore.Dopo l'esperienza di Micaela, Jeannette decide di dedicare il suo tempo allo studio, alla recitazione, al perfezionamento del suo già grande talento. Trascorre diversi anni lontana dalla televisione. Non rimane però inattiva, anzi, frequenta infatti per un anno e mezzo il famoso Actor Studio di Lee Strasberg a New York dove nel frattempo si è trasferita . Arriviamo così; al 1995, anno in 
cui Jeannette realizza quello che é un altro suo sogno , cantare.Con un gruppo di musicisti gira gli Stati Uniti con brani rock e country riscuotendo un grande successo tanto da decidere di promuovere un vero e proprio tour mondiale, che tocca moltissimi paesi tra i quali: Miami - Caracas - Madrid - Londra - New York - Sidney - Los Angeles - Roma - Berlino- San Pietroburgo. Ne  
1997 Jeannette decide di ritornare alla televisione con la telenovela Todo Por Tu Amoprodotta da Venevision , soggetto di Alberto Gomez che dichiara: ”Jeannette é una super stella così ho scritto questo nuovo lavoro proprio pensando a lei. La telenovela, segna il ritorno di Jeannette Rodriguez dopo vari anni di assenza in Venezuela il suo paese natale .La storia d'amore tra l'affascinante medico Samuel Montalvan ( Jean Carlos Simancas) e la ragazza madre Marina Rangel (Jeannette Rodriguez)conquista subito il cuore dei telespettatori Venezuelani che la trasformano in un grande successo. La telenovela viene infatti acquistata dall'emittente spagnola TVE di solito molto selettiva, ancora prima che la storia finisse in Venezuela. Anche nella penisola Iberica Todo Por Tu Amor trionfa, viene considerata la telenovela dell'anno, grazie ad essa rinasce l'interesse quasi scomparso per il genere. Dopo todo Por Tu Amor, Jeannette  Rodriguez decide di continuare a studiare, di approfondire lo studio della lingua inglese per poter avere 
maggiori possibilità di lavoro negli Stati Uniti.Vive a Miami, ma si sposta continuamente a Los Angeles e New York.  
 
Il 1999 sta per finire e per  festeggiare le telenovelas del secolo, lo Show di Cristina organizza una serata in cui Jeannette Rodriguez viene invitata come ospite d'onore. Jeannette Rodriguez inizia il 2000 con numerosi impegni di lavoro, nel mese di Gennaio viene infatti invitata in Spagna dalla rivista Telenovela e  dalla trasmissione Tombola. Arriva all' aeroporto di Barajas (Madrid) il giorno 13 Gennaio 2000, ma già da settimane la stampa aveva dato risalto alla notizia. Scrivono:"La regina delle Telenovelas, Jeannette Rodriguez é giunta in Spagna. Scrive Telenovela:"Sono felice, venire in Spagna era una delle mie grandi mete per il 2000 e l'ho raggiunta, spiega l'attrice emozionata al suo arrivo all'aeroporto. Aggiunge Jeannette: Credo che questo sia il miglior modo per cominciare l'anno. Mi piacerebbe rimanere a lavorare qui, inoltre ho tantissima voglia di incontrarmi con i miei fans he mi hanno tanto appoggiata 
durante gli ultimi anni, é anche per loro che sono qui. Nei giorni seguenti, oltre a telenovelas, che ha promosso un concorso grazie al  quale 10 persone hanno potuto cenare in sua compagnia al Planet Hollywood  di Madrid, si sono occupate dell'attrice anche le seguenti riviste: Tv Plus, Pronto, Semana, Hola.  Inoltre Jeannette é stata invitata da altri programmi televisivi come Gente con Chispa,( un gioco in cui vari personaggi famosi affrontano più prove per aggiudicarsi il montepremi che viene dato in beneficienza, in quel caso dopo un'accorato appello del'attrice a favore del suo paese il vincitore ha donato la cifra alla crocerossa per 
aiutare il Venezuela colpito in quel periodo da una grande tragedia.) Gente, Corazon de Ivierno, il programa de Irma ed é apparsa in 
vari telegiornali nei servizi dedicati allo spettacolo e in programmi radiofonici come Caliente y Frio. Anche all'estero stato dato spazio al viaggio dell'attrice in Spagna grazie a riviste come l' italiana Tele Bolero e l' americana Tv y Novelas Tornata a Miami, presenta uno speciale per aiutare i suoi compaesani a riunirsi con parenti e amici persi di vista durante l'inondazione che ha colpito il Venezuela. Il giorno 18 Maggio alle ore 20 grazie a una video chat l'attrice é collegata con 
persone di tutto il mondo per   rispondere alle loro domande. Bastava infatti entrare nel sito www.uole.com  e in un piccolo schermo si poteva vedere Jeannette Rodriguez Nel mese di Luglio vola poi a New York dove realizza un suo sogno, studia regia , l'unica cosa che professionalmente le mancava. Nella grande mela, partecipa inoltre a corsi di recitazione, ginnastica Inglese , essendo grande la sua voglia di porsi sempre nuove mete da raggiungere, di perfezionarsi in ogni sfumatura utile al suo lavoro di attrice. 
 
grazie a Barbara Cesa per la biografia e le foto inserite in questa pagina
 
  
Clicca e ingrandisci le foto
 
Telenovelas Italia